Uomini e Donne

Trono Over 10/04/18 Un rapporto...difficile!

Uomini e Donne: ancora problemi per Ida e Riccardo

Apertura di puntata con Tina che ha individuato il soggetto sul quale scherzare un po’, trattasi di Riccardo, nuovo partecipante dai capelli perfettamente bianchi e ordinati, per questo definito “finto, manichino, non umano”. Lui dimostra di saper stare al gioco, non se la prende ma chiarisce che non c’è trucco e non c’è inganno, i capelli sono i suoi, così, senza nessuna tinta, da vent’anni a questa parte. Tina ne ha anche per Sossio, avendo visto un video nel quale il nostro bomber festeggia negli spogliatoi la vittoria assieme ai compagni di squadra, con indosso solo le mutande. Proprio su questo punto l’opinionista sorride e dice di essere rimasta delusa… ma Maria, che ha fiutato le sue intenzioni, le fa abbassare il microfono e il resto del suo discorso possiamo solo immaginarlo. Si procede col consueto filmato riassuntivo e poi con l’ingresso di Gemma che ha portato un regalino per chi avrà il coraggio di mettersi contro Tina: la maglietta di “Super Gemma”, ma poi torna a sedersi ben presto rispetto al solito, dopo aver fatto un breve resoconto delle ultime conoscenze senza esito. Si passa quindi alle lezioni di danza di Domenico dalla Titova: lo spasimante di Tina ha pensato che il tema de “La bella e la bestia” potrebbe ben rappresentare lui e la sua amata bionda, la Titova è d’accordo e così iniziano le prove: gli esercizi alla sbarra, la giusta postura, la mimica facciale.

Ida
Ida

Domenico entra in studio nei panni della bestia e coinvolge Tina nel suo valzer, con tanto di bacio finale. Dopo lo scambio di battute tra Gemma e Tina, con oggetto le corna che Domenico aveva in testa, Ida è chiamata a sedersi al centro dello studio: parte il filmato che riassume le sue ultime vicende con Riccardo e sembrava che dai continui litigi si fosse finalmente arrivati a un definitivo “peace e love” magari anche duraturo, e invece, come conferma Ida, è andato di nuovo tutto all’aria. Entra Riccardo e i due cominciano a confrontarsi con accuse reciproche, come fatto tante altre volte prima di questa, lei dice che voleva vederlo ma non c’è stato verso di farlo, che lui non le rispondeva ai messaggi, poi addirittura le ha bloccato il telefono e infine detto “addio”, Riccardo invece sottolinea le solite difficoltà di comunicazione e la propria intenzione di voler riflettere sul loro rapporto prendendosi il tempo necessario per farlo, anche per metabolizzare certe arrabbiature nei confronti di Ida, mai perdonata per aver preferito ballare con Sossio anziché con lui, diverse settimane fa. Riccardo dice di aver individuato chi ha proposto a Ida il cambio “al volo” di partner, è stato Gianni, che non nega e anzi replica: - l’ho fatto e lo rifarei! Visto che stavi facendo entrare un’altra donna per conoscerla!

Sossio e Riccardo
Sossio e Riccardo

Ma fammi capire...ora ritorni a tre settimane fa dopo averla abbracciata e baciata? – secondo Tina, Riccardo sta facendo il pagliaccio e una pessima figura davanti al pubblico in studio e a casa, Sossio conferma quanto detto da Tina e gli dà del pagliaccio a sua volta, Riccardo non reagisce ma chiede di uscire “per fare due passi” e quando, uscendo, passa vicino a Sossio gli dice qualcosa che lo fa sobbalzare, alzare e lanciarsi al suo inseguimento, trattenuto a stento da Salvatore…; secondo Gianni ci sta che Riccardo reagisca alle continue offese di Sossio, secondo Tina invece le parole di quest’ultimo sono pienamente condivisibili, mentre Tinì ha capito perché le cose tra lui e lei non funzionano: - si vogliono un mondo di bene…ma sono due arieti, focosi, con un fortissimo ego, dominanti…devono darsi una regolata…se no…- Ora si cerca di sistemare la questione tra Riccardo e Sossio e quest’ultimo spiega a Maria che Riccardo ha citato sua madre e lui non può accettarlo, Gianni ha sentito e sottolinea che la frase detta in pugliese può essere considerata un intercalare e quindi non così grave, una specie di “vai a quel paese”.

Donatella
Donatella

Maria chiede a Riccardo se voglia chiedere scusa a Sossio, lui inizialmente tentenna ma poi lo fa, a patto che le scuse siano reciproche…momento di silenzio in studio e poi Sossio: - ok siccome sono superiore chiedo scusa…- R: - mi scuso anch’io…ma Gianni ha ragione…è un intercalare…- Si prende quindi a parlare di quella cena che Riccardo ha fatto insieme a Salvatore e Domenico anziché con Ida e alla quale si sono aggiunge due ragazze; la cosa stimola la discussione, mentre Riccardo rientra e stringe la mano a Sossio, ma intanto Ida è tornata nel parterre e ora è lei a non aver voglia di chiarirsi con lui per l’ennesima volta, Riccardo si sfoga: - lei dice che sono io la causa di tutti i suoi problemi e che un uomo come me lo ha già conosciuto in passato! – e i due ricominciano a discutere, fino a che Maria chiama al centro Tomas e Donatella: i due hanno trascorso gli ultimi due week end insieme e le cose vanno “molto bene” per Tomas, mentre Donatella sembra meno entusiasta: - si, l’ho visto più sereno…ora interagisce anche col mio cane…- Tomas: - eh, è un dobermann, mica un barboncino! – ma Donatella esprime altre riserve su di lui,

Tomas
Tomas

a partire dalla difficoltà di parlare di sé e dei suoi problemi, ma sembra che alla redazione abbia detto di più e cioè che vorrebbe vederlo più indipendente e autonomo. Tomas commenta: - mi sembravi felice in questi ultimi week end…- Donatella: - si ma non si viene qui per trovare qualcuno con cui trascorrere il week end! E poi non ti vedo contento, ma triste…- T: - ma cosa dici! – D: - si ti ho visto diverso…- T: - magari ero stanco…per me questa è solo una scusa! Dimmi cosa vuoi! – D: - conoscerti per come sei! Vorrei sapere di più di te, sentire la tua fiducia! – Tomas appare infastidito e quasi sconcertato, Valentina, che lo ha frequentato, dice di non capire le critiche della sua nuova fiamma, che sembra essersi anche lamentata del fatto che lui non abbia la macchina…, ma per Tomas la misura è colma: - ma che cosa dici! ce l’ho dal meccanico! – così si alza e se ne torna nel parterre…

Continua…



Robi C.