Uomini e Donne

Trono Over 29/05/17 "In the name of love"

Uomini e Donne: Prima le coppie storiche, poi Gemma e Marco story

Prosegue in studio la rassegna delle coppie nate in questi anni in trasmissione: molte fra queste sono state messe a rischio da problemi di vario tipo, drammi inaspettati e profonde differenze caratteriali, ma tutte si sono mostrate determinate a voler proseguire il percorso intrapreso insieme, in nome dell’amore, unica panacea di tutti i mali. Ora è Vanni a raccontare della recente storia con Maria Rosa, della sua felicità e della quindicina di giorni meravigliosi trascorsi insieme da quando hanno lasciato il programma: - per strada tutti ci fermano e ci dicono “ma voi siete Vanni e Maria Rosa di Uomini e Donne!”, se non fossi venuto qui non avrei mai incontrato la mia donna ideale! Grazie a tutti! – gli fa eco Maria Rosa: - anch’io sto benissimo con lui, stiamo sempre insieme! – Ecco Fabio e Lisa: con la voce che tradisce l’emozione lui spiega di aver capito di amarla per la sconfinata ammirazione che prova per lei, giorno dopo giorno;

Gemma
Gemma

Lisa racconta che vivono insieme e anche loro non sono esenti da alti e bassi: - ma io lo amo e faccio in modo di sistemare le cose e andare avanti – ancora Fabio: - ancora qualcuno mi chiede se quello che succede qui è tutto vero…e io rispondo certo che si, come è vero che io e Lisa stiamo insieme! – Alberto fa avanti e indietro tra casa sua e quella di Simona, e si alza alle cinque del mattino pur di stare il più possibile vicino a lei: - a 55 anni ho ricominciato a vivere! – commenta lui, prima che intervenga lei: - ora ho capito cosa significa amare veramente, Alberto è un uomo da ammirare, sempre presente anche quando non c’è, è una spalla sulla quale appoggiarsi – Carmen e Luigino raccontano che poco dopo la loro uscita dal programma “hanno fatto le scintille”, ma nel senso che hanno litigato; Carmen era a Venezia da lui, l’ha mollato e se ne è tornata a Napoli, Luigino l’ha cancellata da rubriche e social network ma in seguito lei, con uno stratagemma e grazie a un’amica, è riuscita a “riavere l’amicizia”…e una settimana dopo era di nuovo a Venezia!

Giorgio
Giorgio

La parola passa a Luigino che però è talmente emozionato da non riuscire a spiccicarne una…e allora via a un ballo per tutti! La puntata in studio termina qui, quella televisiva prosegue con un montaggio di immagini e dichiarazioni, più vecchie e più recenti, di Gemma, Giorgio e Marco, a partire dalla storia tra i primi due, terminata parecchi mesi fa e proseguita in studio in altro modo, a suon di polemiche anche dure e accuse reciproche. Poi Gemma conosce Marco, lo frequenta per un po’ coltivando la speranza che possa nascere qualcosa, ma le cose tra loro non vanno per il verso giusto e così i due si allontanano, guardandosi anche intorno, ma poi tra i due c’è come un ritorno di fiamma: lei spinge molto sull’acceleratore e lui si lascia coinvolgere volentieri senza opporre troppa resistenza, pur frenando sull’etichettare il loro rapporto. Gemma ricorda che “galeotto” fu Garrison, quando li avvicinava nel corso delle prove per le “olimpiadi di Uomini e Donne”, insegnando loro a ballare come John Travolta e Uma Thurman in “Pulp fiction”: - mi sono sentita come una farfalla che spiegava le ali…sentivo una grande attrazione fisica per lui e ricordo come le nostre mani si strinsero…- Gemma si fa sempre più intraprendente e lo porta in esterna nella casa sull’albero dove lui la bacia facendola sognare.

Marco
Marco

Giorgio oggi commenta che secondo lui Marco stava giocando, mentre Gemma era la solita “opprimente” Gemma, ma quest’ultima continuava con determinazione sulla sua strada: lo “stropiccia tutto” ballando con Marco in studio, lo porta in una romantica, magica esterna al lago, con “l’universo a fare da regista” come commenta lei, mentre lui si lascia andare sempre di più e ormai desidera starle sempre più vicino, tanto da affermare: - l’ho baciata molto volentieri…se mi si avvicina non riesco a non farlo – In studio Giorgio commenta che tutto ciò è una farsa, anzi un’ opera buffa, e ora pensa che a giocare sia lei mentre crede alla buona fede e alla coerenza di Marco. Gemma però è ormai lanciata, Marco la invita a passare la Pasqua a casa sua, lei prepara la valigia come se dovesse partire per il viaggio di nozze, facendo il biglietto di sola andata per buon auspicio e da lì qualcosa cambia. In studio Marco racconta di giorni e notti di passione - abbiamo fatto l’amore ed è stato bellissimo! – confessa oggi Gemma, cosa da lui già annunciata in studio e che lasciava Tina pressoché sconvolta;

Gemma e Marco
Gemma e Marco

Marco sottolinea che insieme a lei sta benissimo, che gli piace molto, confessa le sue paure di perderla ma non vuole etichettare la cosa preferendo quella del “carpe diem”, raffreddando un po’ gli entusiasmi di lei. Comunque Marco va a Torino a trovarla e praticamente, come racconta lei, i due non mettono il naso fuori di casa, tanto che Gemma si sente ormai fidanzata; lui però continua a parlare di amore estivo e quindi forse a “tempo determinato”, così nel corso di una drammatica cena alla quale lei si presenta col muso lunghissimo, i due discutono, lui si stranisce e se ne va dicendo di voler chiudere lasciando Gemma in lacrime e in preda alla disperazione. Le cose poi si rimetteranno a posto: Gemma sembra aver sposato, volente o nolente, la filosofia del “day by day” che tanto aveva rifiutato ai tempi di Giorgio, quanto meno vuole provarci; Marco dice che lei lo rassicura e lo rende sereno, Gemma si dichiara innamorata, anzi di più, Marco dice che forse è proprio la donna che stava cercando e che non vuol più vederla piangere, sarà un’estate d’amore e serenità? Lo sapremo solo a settembre.

Robi C.