C'e' posta per te

Le altre storie...Un marito ritrovato

Puntata del 20/01/18

Le altre storie...Un marito ritrovato

Correlati

 

Cristina, accolta da Maria, entra in studio, è una donna esile, grandi occhi chiari che esprimono perplessità.
Maria racconta: - Cristina vorrebbe che il suo ex marito tornasse a vivere con lei e con i loro figli. E’ stata Cristina a chiedere la separazione il 5 settembre del 2016, per un anno sono stati separati e in quel periodo lei ha avuto una relazione con un altro uomo ma quando si è resa conto di amare ancora suo marito ha interrotto questa storia e insieme hanno ritrovato un equilibrio. Lui frequenta la casa, pranza e cena con loro e la normalità è tornata anche nell’intimità, ma lui non vuole tornare stabilmente a casa per paura di soffrire. Torniamo indietro di circa venti anni, lui è stato il secondo ragazzo di Cristina, un matrimonio assolutamente felice fino al 2012, che lei reputa un anno “disgraziato”: la morte del suocero, la conseguente depressione di suo marito Daniele, la perdita di lavoro e i conseguenti problemi economici. Inoltre in quell’anno Daniele ha avuto anche un problema di salute, per fortuna risolto ma tutti questi eventi negativi contribuiscono ad un cambiamento del suo carattere,

Le altre storie...Un marito ritrovato

comincia ad isolarsi sia come padre sia come marito e inizia ad uscire con gli amici. A nulla servivano le sorprese romantiche della moglie che comincia ad essere gelosa ma un’altra donna non c’era, Daniele era solo diventato totalmente indifferente.
In quel periodo buio un altro uomo inizia a corteggiare Cristina, un amico di famiglia che non aveva mai destato la sua curiosità ma che riesce a cogliere i momenti giusti per riempirla di quelle attenzioni che non riceveva più da suo marito. Cristina continuava ad essere concentrata su Daniele e un giorno in occasione del compleanno di uno dei suoi figli, al cinema appoggia la testa sulla spalla di suo marito pensando che forse il matrimonio poteva ancora essere recuperato ma proprio quella sera ha la certezza che Daniele non provava più nulla per lei. Non si separano ma l’indifferenza dura fino al capodanno successivo quando il marito sembra risvegliarsi da un lungo sonno e ricomincia ad essere gentile e affettuoso con lei. Cristina non ci crede più, pensa sia una scusa per non dover lasciare la casa e dichiara di amare un altro.

Le altre storie...Un marito ritrovato

Si separano e lei inizia la relazione con l’amico di famiglia, entusiasmo all’inizio che va dissolvendosi nella quotidianità in breve tempo. Cristina interrompe il rapporto e ci riprova con Daniele il quale accetta di ricominciare ma senza tornare a vivere insieme. Daniele non si fida più di Cristina, l’ha tradito e lui non accetta di poter soffrire ancora! –
Il postino Marcello si trova a Milano per consegnare la posta a Daniele, lo trova nella sua abitazione, è un giovane uomo, sorridente e di bell’aspetto che con garbo accetta l’invito.
Cristina è commossa, agitata e spera di riuscire a parlare, Maria sorride rassicurante dicendole: “Ci proviamo”
Daniele si accomoda per guardare nel monitor della busta una carrellata di foto dei loro momenti felici insieme, dolcezza traspare nel suo sguardo anche se il volto sembra rassegnato e accetta di ascoltare cosa sua moglie ha da dirgli.
Cristina: “Amore mio, sono qui per chiederti scusa per questo lungo e terribile anno che ti ho fatto passare, tu sei una persona speciale, meravigliosa e io, se ho fatto quello che ho fatto,

Le altre storie...Un marito ritrovato

è perché ero convinta di averti perso e tutto il nostro mondo mi era crollato addosso. Sono stata fragile e mi sono attaccata ad una persona in un momento di debolezza ma ti assicuro che per lui non ho mai provato quello che provo per te e non l’ho mai amato veramente. In 17 anni di matrimonio io ho sempre pensato che tu non mi amassi, ho sempre pensato che tu mi avessi sposato perché ero il prototipo della brava ragazza, quella giusta per costruire una famiglia e a me andava bene così…mi bastava il mio amore per tutti e due! Ma quando mi hai detto che non provavi più nulla per me, che non mi sopportavi, che non riuscivi più a guardarmi in faccia, tutte le mie certezze sono crollate, non avevo più nulla e per questo ho sbagliato! Se sono qua è perché voglio rimediare e soprattutto vorrei che la nostra famiglia ritornasse come era. Oggi ho delle certezze in più, ho capito che mi ami e ti chiedo di perdonarmi per la mia gelosia ossessiva ma anche per questo c’è una spiegazione: tu per me sei bellissimo e io invece ho sempre pensato di essere brutta ma adesso non è più così, so che mi ami e nessuno potrà più distruggere il nostro mondo…se anche tu lo vuoi!”

Le altre storie...Un marito ritrovato

E’ perplesso Daniele e ascolta il breve riassunto di quello che Maria ha saputo da Cristina ma vuole precisare: “Escludendo mia madre, lei è stata la donna più importante della mia vita e non ci sono dubbi però…tanto dolore, ma tanto, devastante, difficile da capire perché io in lei avevo il massimo della fiducia e quando la perdi così, in un attimo, tutte le certezze della tua vita ti crollano addosso”.
Maria lo interrompe per dirgli che quell’uomo è entrato nella vita di Cristina solo ed esclusivamente perché lui da un certo punto in avanti non la considerava più. Daniele risponde: “Il nostro problema c’era da prima perché, io credo, se tuo marito ti fa intuire che c’è qualcosa che non va già da qualche anno, tu, moglie, devi cercare di capire perché non ti cerca più come prima, io questo suo atteggiamento non riesco a concepirlo come una giustificazione.” Ma Maria aggiunge: - lei ti ha proposto di andare insieme a fare terapia di coppia ma tu non hai voluto e quando ti ha chiesto la separazione hai accettato come se fosse un sollievo. E’ quello il momento in cui quell’uomo ha assunto un ruolo importante nella sua vita, si è sentita protetta e ci è “cascata”,

Le altre storie...Un marito ritrovato

ma quando ti ha detto che aveva un altro, in realtà, sperava soltanto che tu reagissi, ma tu non ci credevi e pensavi fosse una bugia per farti arrabbiare. Quando poi te ne sei andato di casa, dopo la separazione, quell’uomo ha fatto l’ingresso nella sua vita a tutti gli effetti ma lei si rende conto di non amarlo. E più lui era presente con le sue attenzioni, più lei si accorgeva di quanto volesse solo te! E sceglie di non vederlo più! –
Daniele risponde: “A me, da una parte dà anche fastidio parlare di questa persona ma sono consapevole che i nostri problemi erano precedenti al suo ingresso nella nostra vita e poi sono convinto che deve essere soltanto lei a decidere cosa realmente vuole, non mi convince che voglia solo me perché la sue parole sono state: “Io lo amo e lui se ne è andato!”. Allora devo crederci o no a quello che sta dicendo ora?” Su richiesta di Maria, Daniele continua così: “In quell’anno di separazione ho provato ad uscire con altre ragazze ma nessuna relazione, avevo la strana sensazione di essere ancora sposato, mi sento come se appartenessi a lei!

Le altre storie...Un marito ritrovato

Però ho mille dubbi, pensieri, paura di ricominciare a vivere come prima, dei suoi modi ossessivi, dei suoi controlli.”
Cristina: “Ne avevo ben ragione, quando eravamo fidanzati una ragazza ci telefonò dicendo che era incinta di Daniele…non era vero ma al centro commerciale, dove lavoravamo insieme, tutte lo conoscevano e gli facevano il filo e io ero sempre più insicura del mio aspetto e dei suoi sentimenti.
Ora sono cambiata, certo però che se mi dice che va a ballare con il gruppo dei single al quale si è iscritto…i dubbi tornano!”
Sorride, sornione, Daniele e dice: “Secondo me amare una persona è anche accettare in silenzio quello che l’altra persona decide di fare, lei invece si ricorda tutto, tutto. Io mi sono sempre fidato di lei ma in questo momento mi dovrei mettere alla prova e se anche lei si iscrivesse ad un corso di ballo per single avrei i miei dubbi! Io vorrei trovare serenità.”

Le altre storie...Un marito ritrovato

Maria: - Ma tu, adesso, guardando la busta, cosa pensi di fare? Pensi di aprirla o chiuderla? – “Ti ripeto, lei è la donna più importante della mia vita, ma metti che tra tre mesi non le vado più bene io?”
Tutti ridono, l’allegria è tornata in studio, ancora qualche piccolo battibecco ma senza lacrime. La busta scivola via, Daniele ha ancora il suo sorriso sicuro mentre Cristina si scioglie tra le sue braccia.
Pace fatta e Maria soddisfatta li congeda con un “Siete proprio belli insieme!”

Gabri B.