C'e' posta per te

C'è Posta per te - L'età del coraggio

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Correlati

 

In studio entra Federico, un giovane uomo che porta sotto braccio un blocco notes, si accomoda dopo essere stato accolto da Maria che comincia a raccontare: - Federico ha 28 anni, Marta 47 e attualmente si frequentano di nascosto dai figli di lei. Federico mi ha detto: “Io amo Marta e lei ama me, potremmo vivere felicemente questo amore se non fosse che i figli di Marta non mi accettano. Marta era vedova da sette mesi quando l’ho conosciuta, era settembre e alla fine di ottobre ci siamo dati il primo bacio. Da subito lei mi ha detto che i suoi figli non sarebbero stati contenti di questa relazione e riuscivamo a vederci per pochi minuti solo andando in un altro paese o dandoci appuntamento in campagna da me. Ma il paese ama chiacchierare e sono stato io il primo a pensare quanto fosse importante parlare ognuno con la propria famiglia. Io decido di dirlo a mia madre e con lei nessun problema, invece quando Marta lo dice ai suoi figli scoppia il pandemonio!”
Maria continua: - Il primogenito di Marta, Pasquale, ha 24 anni e conosce Federico…il paese è piccolo ed è impossibile non conoscersi tutti, frequentano più o meno gli stessi posti e in comune hanno anche il volontariato che entrambi fanno, ma non sopporta l’idea che quello possa essere il compagno della madre. Anche la figlia Roberta, 18 anni, è assolutamente contraria e vieta alla madre di continuare a frequentarlo. Dopo varie scaramucce in famiglia Marta decide di telefonare al suo compagno e lo lascia per dimostrare ai figli quanto fosse importante il loro giudizio.
Ma i due sono innamorati e dopo neppure tre giorni si rivedono di nascosto, si frequentano fino a quando è proprio Roberta a scoprire, origliando una telefonata, che tra i due la storia sta continuando; si arrabbia tanto con la madre e alla fine della litigata le dice: “Tu mi stai mettendo la vergogna in faccia!”

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Marta lascia Federico per una seconda volta…questa volta ne passano 11 di giorni per decidere di rimettersi insieme, ma sempre di nascosto!
Federico decide di andare a parlare con i due ragazzi per spiegar loro che non c’è nulla di male in quello che succede tra lui e la madre e un giorno incontra casualmente Roberta per strada, la invita a salire in macchina per spiegarle che il suo è un amore pulito, che non è sua intenzione prendere in giro la madre…insomma sembrava quasi che la ragazza capisse ma, scoprire qualche giorno dopo che i due si erano rimessi insieme di nascosto la fa andare su tutte le furie e una sera, insieme a suo fratello, aspetta la madre davanti al posto di lavoro, non vedendola uscire si insospettisce e vanno ad aspettarla davanti casa. Quando Marta rincasa li trova arrabbiati più che mai e con sospetto le pongono mille domande fino ad arrivare al controllo delle gomme della macchina, si accertano che ci sia del fango e l’accusano di quello che loro ritengono un altro tradimento. Roberta aggredisce telefonicamente il povero Federico, gli dà del rovina famiglie e minaccia la madre di andarsene di casa. Per l’ennesima volta Marta sceglie i figli e lascia Federico, questa volta per tre mesi ma a ottobre si rivedono, nulla è cambiato, sono ancora innamorati e si rimettono insieme e ora si riescono a vedere solo due volte a settimana, magari quando i ragazzi sono impegnati, sempre nascondendosi nei paesi vicini.
Federico è stanco di questa situazione, fermo restando che è sicuro del suo amore e di quello di Marta vorrebbe non essere sempre messo al secondo posto quando si tratta dei figli e stasera vorrebbe affrontarli tutti e tre insieme nella speranza di riuscire a cambiare questa situazione che comincia ad avere dell’assurdo! –

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Il postino Marcello si trova a Pignataro Maggiore, in provincia di Caserta, per consegnare gli inviti a Marta, Roberta e Pasquale. Li trova tutti insieme nel cortile di casa, sorridenti e cortesemente accettano.
Federico, in studio, è agitato, chiede dell’acqua, ha paura dell’ennesimo rifiuto…sembra un grande bambino intimorito ma è sicuro che i ragazzi non sappiano che da tempo lui e Marta hanno ricominciato a frequentarsi.
Il commento della ragazza quando vede Federico aldilà della busta è: “Voglio morire” ma con un sorriso, palesemente forzato, continua a guardarlo negli occhi, mentre Marta sembra far finta di niente! Il giovane uomo, dopo un grande respiro, dice: “Marta, tu sei al centro di tutto per me, ma anche voi ragazzi lo siete. Noi abbiamo provato ad allontanarci tantissime volte ma non ci siamo mai riusciti veramente. Lo so che la differenza di età tra noi è importante ma vorrei che voi capiste quanto ci vogliamo bene e vorrei chiedere a Marta un atto di coraggio. So quanto voi siate importanti per lei che mi ripete sempre che la sua felicità non conta rispetto alla vostra ma vi chiedo di darci la possibilità di vivere questa storia senza continuare a nasconderci, non voglio entrare nella vostra vita ma mi piacerebbe una sera poter uscire tutti insieme con tranquillità.” Il pubblico applaude lo sforzo di Federico mentre la ragazza che non ha mai smesso di fare sgradevoli commenti dice NO, sia con i cenni del capo sia con la parola! Forse un po’ infantile il suo atteggiamento quando dice: “E’ inutile che insiste, tanto già la sa la risposta, ci hanno già fatto del male ma mia madre è sempre mia madre…lui non è nessuno e quindi…”

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Maria, su richiesta di un riassunto, svela che la coppia ha ricominciato a frequentarsi…apriti cielo!!! La reazione dei ragazzi è esagerata, Marta sembra cadere dalle nuvole, si inquieta e nega dandogli del bugiardo, e Federico per dimostrare che sta dicendo la verità prende il blocco e chiede di poter leggere gli appunti da lui portati!
Marta comincia ad agitarsi, sottovoce chiede ai figli di chiudere la busta, accusando il compagno di essere un uomo diabolico ma Maria interrompe il conciliabolo rivolgendosi a Roberta: - Certo è brutto scoprire in questo modo di essere stata presa in giro ma so che quando mamma all’inizio ha provato a dirvelo ha trovato un muro, forse perché papà era morto da pochi mesi;, questa sera avete detto varie volte che lui proprio non vi piace, che mamma se voleva rifarsi una vita non era un problema, ma non con un ragazzo di 28 anni!-
Pasquale interviene: “A noi dispiace che il paese chiacchieri ma soprattutto ci dispiace che lei sia sola, vorremmo che si rifacesse una vita ma non con lui, non perché ci abbia mai fatto qualcosa di male ma la differenza d’età è inaccettabile”
Maria continua: - Ma lei, quando voi vi siete opposti, ha cercato di lasciar perdere, non c’è riuscita e tu, Roberta, hai scoperto varie volte che la mamma ti stava dicendo bugie…ci ha riprovato per fare quello che voi le chiedevate ma ogni volta era un fallimento e le tue reazioni sono sempre state forti arrivando addirittura alle minacce. Insomma voglio dire che mamma ha sempre tentato di fare quello che voi le chiedevate…e ha sempre scelto voi! Cerchiamo di capire perché mamma non vi dice le cose…perché ha paura delle vostre reazioni, se lei potesse parlare liberamente probabilmente lui non arriverebbe in studio con il manoscritto che mette in imbarazzo anche vostra madre.

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Ma se non ha il coraggio di dirvelo è solo perché ha paura di darvi un dolore e di perdervi, non perché è una bugiarda che non vede l’ora di dire bugie a Roberta e Pasquale! – La ragazza continua a sorridere ironicamente dicendo: “Sono senza parole, lui ci distrugge, sono scioccata da questa nuova cosa che si è inventato questa sera ma vorrei capire perché lo fa? Anche a me piacciono tante persone però mi contengo…mamma non lo deve “frequentà” e poi parliamo tanto di fiducia mentre lei, invece di andare a lavorare, vede a “chist”? E se lo incontra anche per cinque minuti non va bene, quei cinque minuti li deve trovare per me e per Pasquale…e basta!”.
Maria, con pazienza insiste con la piccola Roberta, che sembra una bambina capricciosa, e dice: - Se a te non andasse bene che mamma frequentasse un uomo potrei capirlo ma voi dite il contrario, siete i primi a dire che mamma alla sua età dovrebbe rifarsi una vita ma non capisci che non puoi scegliere tu con chi! Hai capito? – “Si, ho capito ma perché proprio con lui? Ha solo 28 anni e poi continuano a tradirmi…” - Ma se a te piacesse un ragazzo alla quale mamma è contraria tu che faresti? “Dipende dalle condizioni…ma comunque non siamo solo noi contrari, è tutta la famiglia e le sorelle che non vogliono! E lei soffrirà senza di noi e senza le sorelle… - Ma perché è una scelta??- l’interrompe allibita Maria – “Si, la mamma dovrebbe rinunciare ai figli se dovesse scegliere Federico!” risponde la piccola ribelle mentre Maria controbatte – Queste sono scelte che non esistono ecco perché ogni volta ti senti tradita…il rapporto con i figli è un sentimento certo che continua per tutta la vita, questa è una storia che sta accompagnando mamma in un periodo della sua vita e tu come puoi essere certa che durerà per sempre?

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Se tu continui ad essere ostile loro continueranno a vedersi di nascosto da te…questo lo capisci? La ragazza continua con ostinazione: “Ma si può sapere quante volte vi siete visti dal mio compleanno?” “Parecchie” risponde con fare provocatorio Federico mentre Marta dissente come a voler proteggere un segreto vergognoso. Il giovane uomo insiste sulla possibilità di non dover obbligare la madre a una scelta ma che si può imparare ad accettare situazioni dove nessuno toglie qualcosa all’altro. Maria ribadisce il concetto a Roberta: - Cosa pensi, o lui o noi? – La ragazza risponde sicura: “Si, ma poi mia madre ha paura di tutto e di tutti, anche delle sorelle e quello lì…come si chiama…non dovrebbe cercarla più! Però a ripensarci è anche lei che si mette in queste situazioni…è per questo che mi arrabbio…lui è innamorato e vabbè ma lei? Magari lo sapessi se anche lei è innamorata!” Marta la interrompe con un timido: “Ma che stai dicendo, io proprio no!”
Maria sorride a questi grotteschi tentativi di difesa, le chiede della sorella che l’ha accompagnata dicendo di non capire il suo atteggiamento ostile e chiede di farla entrare, Marta non vuole ed è il figlio Pasquale ad insistere per chiarire finalmente questa situazione pregandola di trovare il coraggio di esprimere tutto quello che prova perché ora loro sono pronti a superare qualsiasi cosa. Maria è soddisfatta, è riuscita a far capire ai ragazzi che qualunque sia la situazione sentimentale della mamma non toglierà nulla al fatto che è e che rimarrà per sempre una brava madre. Basta con le storie come quella di Romeo e Giulietta…c’è il momento in cui si diventa adulti!

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Roberta ammette di essere tanto gelosa, è molto nervosa, rimprovera Federico per l’iniziativa di questa sera…si poteva fare tutto Aumm-aumm e così nessuno avrebbe saputo!!
Maria ci prova nuovamente a far capire alla ragazza: - Senti Roberta, senza fare esempi illustri, ma se tu vedessi questa situazione ribaltata…lui più grande e lei più piccola, ti farebbe meno impressione? – Sì –
La conversazione viene interrotta dall’ingresso della sorella di Marta, la conduttrice l’accoglie dicendo: - Mi hanno detto che tu hai tanta ammirazione per me ma adesso devo deluderti…è vero che dici a tua sorella che se si prende quell’uomo perderà anche la famiglia? – Sì, perché lui è troppo giovane, è quasi coetaneo di suo figlio, lei si deve rifare una vita ma con una persona più grande! – E se lui avesse 47 anni e tua sorella28, andrebbe bene? – Sì, ma soprattutto deve trovare qualcuno che non la faccia soffrire perché ha già avuto tanti dolori dalla vita –
Marta è stanca, ha paura, chiede di chiudere la busta, mentre tutti i parenti presenti dicono… “No, se lo stai facendo per noi, non lo fare…” Federico continua con il suo accorato appello chiedendo di superare la paura e smettere di dire bugie mentre Maria aggiunge: - Guardate che gli amori contrastati spesso diventano più affascinanti, magari tra pochi giorni non esisterà più questa storia, magari si, però la vita vera non è fatta di 10 minuti di nascosto…l’amante è sempre più affascinante del marito, è tutto un altro film. Si è capito che siete tutti contrari a questa storia ma date la possibilità a vostra madre di non dover dire sempre bugie anche quando lo vede solo per 5 minuti, smettetela di minacciarla perché è chiaro che ha paura di perdervi, e se non le darete la possibilità di sentirsi un minimo libera chiuderà la busta ad una persona alla quale tiene!

C'è Posta per te - L'età del coraggio

Lui ha tradito un segreto venendo qua e per vostra madre è stata una pugnalata, ma lui l’ha fatto perché tra loro c’è qualcosa, si sentono tantissimo, si fanno compagnia al telefono quando voi non ci siete ma la mamma continua a mentire perché non trova il coraggio e continua a mascherare i suoi sentimenti per non darvi dolore –
Marta è sempre più confusa, si contraddice, chiede ripetutamente di chiudere la busta mentre tutti si oppongono a questa richiesta ma continua a non trovare il coraggio e a vergognarsi. Pasquale, Marta e sua sorella escono dal tunnel per un breve confronto mentre Maria rimane in studio con la piccola Roberta che continua a fare la “capricciosetta” sfornando battutine ironiche in continuazione…non si ferma!
Marta rientra e dice: “Non ho deciso niente…aiutami Roberta, che devo fare? Lui mi mette contro la mia famiglia” Roberta risponde: “Lui non si arrende…tu gli vuoi bene…fate quello che volete vu!!” Maria apre la busta raccomandandosi con Federico che l’incontro stasera sia solo una stretta di mano…nessun bacio o abbraccio davanti ai figli!
E così li congeda, i due adulti escono dallo studio ad occhi bassi mentre i ragazzi chissà se hanno veramente capito cosa vuol dire rispettare i sentimenti altrui!

Gabri B.