C'e' posta per te

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

Gabriel Garko regala un sorriso a Imma

Sabato 8 settemnre 2012. Mille luci e mille applausi accolgono Maria (www.mariadefilippi.it) per l'inizio della 16° edizione di "C'e' Posta per Te" e ancora applausi per le immagini dell' RVM che presenta Gabriel Garko bello e seducente con i suoi meravigliosi occhi trasparenti, il pubblico in piedi lo acclama e non si calma.

" E' sempre una grande emozione venire quì per me" dice rivolto a Maria.

Quindi si annuncia la storia ed entrano in studio Valentina e Stefania, due giovani sorelle che vorrebbero fare una sorpresa alla mamma, Imma, e dirle alcune cose molto dolorose.

Maria divoltas al pubblico: "quando tutti vi sarete calmati vi vorrei raccontare una storia molto delicata, queste due ragazze mi hanno detto che per loro è molto importante essere qui stasera perchè vorrebbero far capire alla madre che cosa hanno nel loro cuore...

In particolare Valentina mi ha detto:" mia mamma deve cercare di perdonare mio padre perchè io ci sono riuscita, quando muore un padre e un marito è un evento straziante, il cuore si spacca in due e tu rimani con il desiderio di rivederlo almeno per un momento, di accarezzare le sue mani, risentire la sua voce; se questa morte avviene per un incidente o per una malattia,

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

anche se non riesci a spiegarti il perchè un perchè c'è...ma se invece a decidere questo evento è stato tuo padre stesso... allora il perchè non lo trovi più. Mia madre non perdona mio padre per quello che ha fatto, ritiene che sia stato un egoista lasciandoci sole con tanto dolore e grandi problemi, se fosse stato vero che ci amava come diceva, non si sarebbe tolto la vita, ma io non la penso così, se ha fatto quello che ha fatto credo che sia stato un gesto per salvare la nostra vita, mia madre da quel momento sembra non vivere più, ma questo non deve succedere, io ho cercato di prendere il posto di mio padre e le ricordo sempre che bisogna ricordarlo per quello che ha fatto per noi e non per l'ultimo gesto"

Stefania mi ha detto:" io sono un po' come mio padre, non sono forte come Valentina, forse non perdono neppure me stessa perchè quella mattina sia io che mamma avremmo potuto capire cosa stava succedendo a papà, da tempo si trascurava e non faceva parte delle sue abitudini, ma quel giorno

ci ha "fregato", ci ha sorriso ed è uscito per primo da casa...ho capito che qualcosa non andava, l'ho detto alla mamma ma quando siamo arrivate tutto era già finito...Chiedo scusa a mamma per averle detto davanti a quella saracinesca chiusa che era solo colpa sua, se non ci avesse messo tanto a prepararsi avremmo potuto salvarlo. 

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

Mi manca tanto, spesso mi chiudo in camera e sento la nostra canzone preferita, mia madre è una giovane donna di 52 anni e deve capire che deve ricominciare a vivere!"

Maria: " tu Gabriel sei il suo attore preferito e sempre in competizione per la tua bellezza tra te e il suo grande amore"

Consegna la posta Raffaella, trova la signora Imma a Napoli, una bella signora, grandi occhi azzurri,molto emozionata che risponde con timidezza.

Si accomoda in studio la bella e riservata Imma, guarda con occhi smarriti Maria e il widiwall dove appare un bimbo falegname che lavora, quando ha finito l'opera spacca un cuore di cartapesta a metà e consegna le due parti alla mamma e alle figlie.

Stefania:" eccoci qui mamma, con il cuore spezzato, non esiste nulla per rimetterlo insieme se noi tre non torneremo a stringerci forte e a confrontarci per capire cosa proviamo.

Valentina:" per  questo ti abbiamo scritto una lettera...insieme abbiamo una vita davanti e da questa sera la possiamo riscrivere.

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

Mi manca tanto, spesso mi chiudo in camera e sento la nostra canzone preferita, mia madre è una giovane donna di 52 anni e deve capire che deve ricominciare a vivere!"

Maria: " tu Gabriel sei il suo attore preferito e sempre in competizione per la tua bellezza tra te e il suo grande amore"

Consegna la posta Raffaella, trova la signora Imma a Napoli, una bella signora, grandi occhi azzurri,molto emozionata che risponde con timidezza.

Si accomoda in studio la bella e riservata Imma, guarda con occhi smarriti Maria e il widiwall dove appare un bimbo falegname che lavora, quando ha finito l'opera spacca un cuore di cartapesta a metà e consegna le due parti alla mamma e alle figlie.

Stefania:" eccoci qui mamma, con il cuore spezzato, non esiste nulla per rimetterlo insieme se noi tre non torneremo a stringerci forte e a confrontarci per capire cosa proviamo.

Valentina:" per  questo ti abbiamo scritto una lettera...insieme abbiamo una vita davanti e da questa sera la possiamo riscrivere.

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

Se i ricordi avessero una colonna sonora, i nostri avrebbero mille riverberi, eravamo uno spettacolo di allegria, ridevamo alla vostra canzone preferita, mamma si vergognava  pregandolo di fare un poco più piano, quando si avvincinava Natale era solo lui che voleva addobbare l'albero, il tocco d'artista era il suo

In studio ritorna la musica, 5 bambini portano 5 scatole luminose, contengono immagini...

"mamma, non sai cosa daremmo per riuscire a prometterti che un giorno non lontano torneremo insieme come in quella foto che ci ritrae abbracciati, ci ho provato con tutte le mie forze ma tu non ci ascolti"

 Ti abbiamo visto strisciare nel buio, ingoiare la terra, sei morta con lui e risorta per noi e continui a cercare un senso alla tua vita anche se non lo trovi. Ci nascondiamo una all'altra quando veniamo assalite dalla nostalgia; tu guardi i filmini appena noi due usciamo per andare a lavorare; Stefania si chiude in camera e in cuffia ascolta la canzone che cantavano sempre insieme.

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

Proviamoci mamma, da questa sera, ci darà la forza per tornare a vivere insieme con il coraggio di chi ha perso ma non è ancora perso.

Quando vai al cimitero passi il tuo tempo a rimproverare papà sul perchè chiedondogli:" perchè lo hai fatto, che hai risolto, non era meglio stare con noi? Sei arrabbiata ed è comprensibile, ma vorrei che la memoria ti riportasse a voi due che stavate sempre mano nella mano per fare qualsiasi cosa, anche andare al mercato, ogni anniversario ti rapiva per portarti fuori dopo averti portato i fiori; lui ti amava e amava noi  più della sua vita, quella vita che gli si è rovesciata addosso innondando 30 anni di sacrifici.

In studio entra un bimbo che  apre 5 scatoloni luminosi svelando 5 numeri...10.950

Maria continua a leggere:" sono i giorni di un viaggio durato più di 30 anni percorsi insieme sempre in allegria, un treno che non sarebbe dovuto arrivare al capolinea, ma il 10 giugno del 2010 il treno è deragliato e noi siamo rimaste dall'altra parte della sbarra, impotenti!

Come tutti attraversavamo una crisi molto forte e papà si dannava, Stefania aveva dovuto rimpicciolire il suo sogno di un bel matrimonio come era stato il mio, lui non si curava più e noi avremmo dovuto capirlo, era sempre stato molto vanitoso ma da qualche tempo il suo aspetto era cambiato,

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

non usava più la sua spazzola per i capelli che dal 10 giugno è rimasta li con i suoi capelli impigliati come sogni spezzati di un uomo che non ha colpe e che oggi si merita il tuo perdono mamma!"

Sempre dalla volta dello studio scende un enorme punto di domanda bianco come se fosse una nuvola.

Maria:"resta solo una domanda: Perchè? Resta come una nuvola in una giornata senza vento che si fissa e ci toglie il sole...è stato un attimo, mamma: questa è l'unica risposta possibile, un attimo maledetto ma siamo qui a supplicarti di ricominciare.

Con lui se ne è andato il suo profumo, i suoi scherzi, i vostri balli e l'allegria, ma molte cose restano...i valori, la generosità, la lealtà che ci ha insegnato, il senso del dovere, la capacità di ascoltare e perdonare.

Una persone speciale che tu avevi scelto tra mille come tuo sposo; quando siete tornati dal vostro 25° anniversario di matrimonio, festeggiato a Capri, quella luna di miele che non aveva mai potuto regalarti, avevi l'aria fiera di una Regina accanto al suo Re e se provi a guardare tutto questo da un'altra prospettiva scoprirai di aver avuto il privilegio di 30 anni di felicità, 

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

30 meravigliosi anni...ora dobbiamo trovare la voglia di colorare insieme gli altri 100 anni che verranno,vorremmo tornare a casa e trovarti a cucinare sentento la musica ad alto volume, con le unghie curate perchè sei stata dall'estetista sotto casa, con il computer acceso che finalmente hai imparato a usare e magari andare a trovare delle amiche in piazza che ti aspettano per un aperitivo...Vogliamo brindare al DOMANI!

Questa sera è la tua sera e siccome farti brindare da sola non ci sembrava carino ci siamo permesse di invitare un amico che suonerà un campanello, basta che tu dica AVANTI!"

Dalla scala scende Gabriel con una coppa in mano per brindare, un altro viene offerto a Imma, non hanno sete e  lui dopo averla abbracciata affettuosamente le dice:"  vai avanti e pensa a quello che ti ha lasciato, pensa alle tue figlie che sono dolci e bellissime e per andare avanti ti ho portato 3 regali:

Il primo è un corso per imparare ad usare il computer ( e le regala un portatile ben infiocchettato)

Il secondo è l'iscrizione ad un corso di danza

Il terzo è un anno di estetista come e quando vuoi! 

Sembra contenta Imma, abbraccia Gabriel e aspetta le parole delle sue bambine ma questa volta con il sorriso.

C'è Posta per Te - 8/9/2012: Tutto ciò che ho nel cuore

Stefania:

"gli abbracci di papà li porto dentro al mio cuore, facciamo insieme una passeggiata come facevo con lui e scusami se ho usato parole ingiuste nei tuoi confronti, torna con noi e non dire in continuazione " mi manca papà"

Valentina:

" io papà l'ho perdonato e anche tu lo devi perdonare, tu sei forte e noi abbiamo bisogno di te, io non riesco ad essere forte come lui, non riesco a darti tutto quello di cui lui era capace, ma sei una mamma e una nonna fantastica e noi abbiamo bisogno di te".

Imma:" ci proverò a mantenere queste promesse: ",  l'abbraccio tra le tre donne è molto emozionante e alla domanda di Maria:" più bello Gabriel o tuo marito? "mio marito" , sussurra Imma, mettondosi la mano sul cuore.

Gabri B.