C'e' posta per te

Le altre storie.... I suoi occhi mi dicono che...

Puntata del 17 settembre 2011

E' la storia di un matrimonio interrotto.
Emmidio, giovane uomo, entra in studio, si accomoda e Maria racconta: - quando l'ho conosciuto mi ha detto, dopo cinque anni di matrimonio e un figlio di quattro anni mia moglie mi ha lasciato perchè ha scoperto che la tradivo; è dal quattro di Aprile che viviamo separati in casa, non fa più l'amore con me, non cucina più, non mangiamo mai insieme e in questi mesi ho imparato anche a lavare e stirare la biancheria e tutto ciò non mi pesa ma quello che più mi fa male è che lei si vuole separare.
Io non voglio con tutte le mie forze perchè la amo e penso che ci possa essere un piccolo margine di recupero per noi. Io la conosco, la guardo negli occhi e capisco che mi vuole ancora bene ma non riesce a perdonarmi, oltretutto i suoi genitori sono ostili nei miei confronti e se lei si riavvicinasse a me loro non la perdonerebbero.
Il quattro Aprile io ero a casa "dell'altra" , quando sono sceso al portone ho trovato mia moglie, mia cugina, una amica e mia zia...ho ricevuto molti insulti anche perchè mia moglie di questo tradimento ne era già a conoscenza...mio suocero era tempo che mi faceva seguire da un investigatore privato. Ho cercato di tranquillizzarla ma lei cercava il confronto con l'altra!

Le altre storie.... I suoi occhi mi dicono che...

Sono tornato a casa, ho ammesso il mio tradimento ma ho anche detto che in casa nostra non si faceva altro che litigare per qualsiasi motivo...è vero un tradimento di un anno e mezzo è più grave di quello di una notte, ma è anche vero che io sarei potuto rimanere con la mia amante quando mia moglie mi ha scoperto ma non ci ho pensato un secondo a tornare a casa, sperando che mia moglie mi capisse.
I perchè dei tradimenti sono stati tanti, quando tornavo a casa stanco dal lavoro non mi sentivo amato, parlava solo dei miei genitori invadenti, era fredda mentre l'altra era sempre pronta a farmi distrarre dai miei problemi quotidiani...l'ho tradita perchè sono stato un vigliacco incapace di affrontare una crisi matrimoniale. A nulla serve dire che in quel periodo avevo deciso di lasciare "l'altra" che però mi minacciava al punto di arrivare sotto casa di notte e rompere i vetri della macchina di mia moglie; a nulla valgono tante parole tranne che tutti sono sempre pronti a puntare il dito su chi ha sbagliato ma la verità è che io amo mia moglie!- conclude di raccontare Maria.
Il postino Maurizio deve consegnare gli inviti a tutta la famiglia Pone, trova tre persone sull'uscio di casa, padre, madre e una figlia , la sorella della moglie di Emmidio.
Solo Alessandra, la sua ex moglie, non era presente alla consegna della posta ma ha accettato ugualmente l'invito ed entra in studio, è molto carina e ha un bel sorriso.

Le altre storie.... I suoi occhi mi dicono che...

Maria la accoglie, si accorge dell'agitazione della giovane donna, la rassicura e apre lo schermo della busta dove appaiono le immagini del matrimonio tra Emmidio e Alessandra, lui piange, lei è confusa e triste. Maria:- i tuoi genitori e tua sorella non sono venuti perchè pensavano fosse lui? - Si - e tu lo avevi immaginato? - Si - possiamo farlo parlare? - Si - Emmidio comincia: - Il 4 aprile sono stato un vigliacco, ho avuto paura di affrontare il nostro matrimonio cercando un'alternativa, oggi ti assicuro che nulla è paragonabile all'amore che provo per te e per nostro figlio, l'unica cosa che desideravo ogni giorno era che arrivasse la sera per ritrovare la normalità; se stasera sono qui con queste fedi nuove è perchè spero che per noi ci sia un nuovo inizio perchè una volta nella vita si può sbagliare, poi mai più, perchè io ti amo più della mia vita!-.
Lo sguardo di Alessandra è tra lo scettico, l'ironico e il commosso ma quando Emmidio continua a parlare i suoi occhi diventano cupi: - oltre alle fedi ho portato anche le chiavi della nostra casa, ricomincia con me e togli questa busta, io non sarò più pesante, non ti impedirò di essere libera -
Alessandra accenna un sorriso ma con la testa fa un cenno di diniego mentre il pubblico la incita all'apertura della busta.
Maria: - ti ho guardata, hai avuto grandi emozioni durante il filmato ma in alcuni momenti ti ho visto inquieta - - Si perchè non so cosa ti ha raccontato ...forse solo bugie -.

Le altre storie.... I suoi occhi mi dicono che...

Maria ripete il racconto di Emmidio, lei annuisce a conferma ma alla fine dice: - perchè non ritorna con lei, cosa vuole ancora da me? Si, sono stata io a lasciarlo dopo aver scoperto il tradimento, è vero che mi ha cercato tante volte ma io oggi non gli credo più,tante volte l'ho messo con le spalle al muro ma lui ha sempre avuto paura di ammettere, perchè non ha interrotto la relazione con l'altra se voleva me? Oggi a cosa serve questo pentimento?- Maria: " hai ragione, è tutto giusto ma sentiamo cosa dice Emmidio: - se sei bravo riesci ad uscirne fuori ma io evidentemente non lo sono stato, mi è mancata la lucidità e non ho capito...se non sbatti contro un muro non si realizza mai quello che stai perdendo, lei non mi crede ma basterebbe guardare gli sguardi e ricordare l'amore che c'è stato tra di noi! - Maria continua: - lui mi ha detto che da quando vivete seperati in casa ti apetta sempre a qualsiasi ora tu torni, prepara la cena e ti accoglie con gioia, cerca di stare qualche attimo con te anche solo per fumare una sigaretta insieme sul terrazzino dove riuscite a parlare sino alle quattro di notte, lui dice di essere pronto a ricominciare con te tutte le sere, di aver sbagliato su tanti fronti ma vede nei tuoi occhi che forse c'è ancora una possibilità".

Le altre storie.... I suoi occhi mi dicono che...

Alessandra: - no, per come stanno oggi le cose penso sia impossibile ricominciare, forse, quando sarà passato del tempo e svanirà la rabbia che ho dentro ricomincerò a pensare con il cuore, perchè ancora provo sentimenti per lui ma il mio orgoglio dice no, sono stata troppo male e non riesco a stargli accanto, ho tanti dubbi e la mia testa va sempre lì anche perchè lui e l'altra lavorano insieme ed è normale che si frequentino almeno in ufficio.-
Maria:- la battaglia con lei l'hai vinta nel momento in cui lui è qui davanti a tutti e dice di amarti e l'idea che lui vada via di casa ti fa stare male?- - forse si ma tanto prima o poi lo dovrà fare!- Il pubblico che prima parteggiava per Alessandra ora da segni di disapprovazione... e continua - posso dargli la possibilità di mangiare insieme ma dormire insieme, uscire insieme no -.
Maria: -allora tu stasera preferiresti che lui facesse le valigie e se ne andasse liberandoti la casa dal suo ingombro? -

Le altre storie.... I suoi occhi mi dicono che...

- questa cosa mi farebbe stare male perchè c'è ancora del bene nei suoi confronti ma un contatto fisico con lui mi farebbe "schifo" perchè mi riporta indietro e non riesco a dimenticare il suo tradimento; in alcuni momenti penso che provi amore per me e mi sento meglio, poi subentra la rabbia e sto male­, non dormo e non ce la faccio - conclude.
- Ci sono persone che fanno terapia di coppia per superare questi ostacoli nel matrimonio, non ci vedo nulla di male - consiglia Maria - ma Alessandra sorridendo dice di provare solo bene e non amore -. Maria replica osseervando che il bene si prova per un amico non per un marito per il quale si prova ancora attrazione fisica anche se combattuta e poi più che provarci con la sua presenza, continua, Emmidio cosa potrebbe fare per dimostrare il suo pentimento e il suo amore? -.
Alessandra ora è dubbiosa, non sa se provare la terapia di coppia per la quale Maria ha insistito molto, lo guarda con gli occhi che esprimono speranza dicendo - non lo so - e poi decide di riprovarci, un po' alla volta ma senza impegno!
Emmidio la convince dicendo che un piccolo passo alla volta e mai un attimo di tristezza faranno tornare l'amore, la busta si apre, il bacio è imbarazzato e timido, Maria si raccomanda con lui per il futuro...

Gabri B.