C'e' posta per te

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Puntata del 19 novembre 2011

Daniele vorrebbe ritrovare suo figlio Emanuele che non vede da circa venti anni. (www.mariadefilippi.it)
Maria lo accoglie e racconta la storia: " Quando l'ho conosciuto mi ha detto:
- l'ultima volta che ho visto mio figlio aveva 13 anni ora è un uomo di 32, da allora non lo vedo e non lo sento, non so cosa lui possa pensare di me, non so se prova rabbia o se c'è ancora uno spiraglio d'amore, o se invece, c'è solo indifferenza; quello che so per certo è che io lo voglio incontrare!
Quando mi sono sposato con la sua mamma avevo solo 24 anni, Emanuele è stato un figlio voluto, amavo mia moglie e la mia idea non era certo quella di abbandonarli,

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

ma pian piano l'amore per mia moglie è cominciato a svanire anche perchè la nascita di Emanuele per lei è stata totalizzante, stava sempre con lui, non voleva mai uscire da casa e per 5 anni ho fatto la vita che voleva lei ma poi non ho resistito più, ho cominciato a frequentare un bar e ho incontrato delle compagnie sbagliate, ho cercato il divertimento giocando a carte. Sono andato via di casa quando Emanuele aveva 6 anni, nel primo anno dalla separazione vedevo mio figlio, andavo a casa di mia moglie a prenderlo ma lei era molto apprensiva e non voleva che mi allontanassi dal perimetro intorno a casa...così ho fatto fino a quando mi sono innamorato di Laura, la compagna con la quale ho vissuto per 25 anni; è morta l'anno scorso. 

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Devo ammettere che mio figlio l'ho rivisto quando era già adolescente perchè non l'ho più cercato, Laura era diventata prioritaria nella mia vita e io mi sono dimenticato di lui ma quando Emanuele aveva circa 13 anni, su insistenza di Laura, lo cerco e lo porto con me in vacanza per due settimane, l'unica foto che ho di mio figlio è quella dove cavalca una Mountain Byke che io gli avevo regalato; ha conosciuto anche la mia compagna e speravo che quel periodo passato insieme fosse un punto di partenza per noi.
Da allora non l'ho mai più visto né sentito, mia moglie mi dava spesso notizie di lui, pensavo che sarebbe venuto a cercarmi, purtroppo non è mai successo".

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Daniele sa che suo figlio ha un lavoro, una fidanzata con la quale convive e che spesso insiste per convincerlo a riprendere i rapporti con il padre, ma lui continua a dire di no!
Il postino Marcello si trova a Roma, cerca l'abitazione di Emanuele che lo accoglie con un sorriso ironico insieme alla sua ragazza e accetta l'invito.
Il padre in studio si emoziona quando vede e riconosce gli occhi azzurri di suo figlio.
Entra in studio un bel ragazzo, alto, elegante che con un sorriso si accomoda per scoprire chi l'ha cercato... ma ha una richiesta da fare, vorrebbe accanto a sé la sua fidanzata perchè già immagina chi ci sarà dall'altra parte della busta e si sente agitato;

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Maria acconsente, Melissa, la fidanzata, entra si siede accanto a Emanuele, lo tiene per mano mentre la busta si apre e appare il vidiwall...il giovane uomo aveva immaginato giusto, continua a guardare il volto di suo padre trattenendo la commozione e chiede di sentire cosa ha da dirgli.
Daniele, con la voce impastata di pianto dice:" avevi solo tredici anni l'ultima volta che ci siamo visti, qui con me ho una foto di allora quando ti ho regalato la bicicletta...i padri scalano le montagne per i figli ma io questo non l'ho fatto, avevo una compagna che tu ti ricorderai ma che ora non c'è più, anche i tuoi nonni sono andati via per sempre, mi sono trovato solo e ricordando le parole di Laura che spesso mi incoraggiava a cercarti, conoscendo la mia mancanza di coraggio,

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

ho aspettato tanto, magari avrei voluto sentire un campanello e vedere un ragazzo che mi cercava, ora sono qui per chiederti perdono e se possibile ricominciare un rapporto. Mi sei mancato, vagavi nella mia mente e nel mio cuore ma non ho avuto il coraggio di affrontare tante situazioni difficili e mi sono arreso, a volte una telefonata che rimandi non la fai più!"
Daniele ha fatto un grande sforzo per parlare, Maria gli offre un bicchiere di acqua e il pubblico applaude commosso.
Maria rivolgendosi a Emanuele: - io non so molto di te perchè lui non sa tanto, ha raccontato poco ...più dal suo punto di vista che dal tuo ma ho capito che amava molto tua madre,

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

si sono sposati giovanissimi e quando sei nato tu tutte le attenzioni della tua mamma erano solo per te e ha messo da parte tutti i progetti che avevano fatto insieme, forse era più matura e pronta ad essere genitore, tuo padre si è perso in frivolezze...- e il racconto si ripete.<br>

Emanuele:" Mi è mancato molto all'inizio ma con il passare degli anni ho cercato di dimenticarlo anche perchè il mio telefono lo aveva e quando ho avuto problemi con mamma una telefonata me la poteva fare... ho cominciato a pensare che lui si fosse dimenticato di me  e che forse il problema ero proprio io!" -TU ? dice Maria - si perchè, se tu che sei padre non mi cerchi, anche in me, figlio, sorge il dubbio che qualche cosa ho sbagliato!" 

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Maria: "ho capito, tu sei un buono, non ti sei mai arrabbiato con lui" - "diciamo che non ne ho mai avuto l'opportunità, anche nelle banalità della vita" - risponde sorridendo Emanuele che ora ha gli occhi pieni di speranza e un accenno di sorriso mentre il padre si "stopriccia" le mani in dolorosa attesa.
Melissa: " Io so che ha sofferto moltissimo ma a me racconta poco, maschera molto quello che prova, la mamma ha fatto grandi sacrifici per crescerlo e non si è mai risposata, lei ha sempre messo sempre in primo piano suo figlio e tutto girava intorno a lui e se oggi Emanuele è così è solo merito di sua madre, ciò nonostante la mancanza della figura paterna lui l'ha sentita molto...tanto per fare un esempio, che sembrerà stupido, Emanuele tifa per il Milan perchè è uno dei pochi ricordi dei giorni passati con suo padre!"

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Maria: "quando è arrivata la posta tua mamma ha pensato che potesse essere lui e ne avete parlato?" - "Certo e mi ha detto vai e segui quello che ti dice il tuo cuore e ora provo gioia e rabbia perchè mamma non gli ha mai impedito di vedermi ma lui non ci ha mai provato, avevo delle foto sue e quella della Mountain Byke è un bel ricordo" - "certo sono tanti gli anni passati senza di lui" - aggiunge Maria "ma a volte tutto dipende dall'equilibrio che hai raggiunto e tu mi sembra che l'abbia trovato anche con la vicinanza di Melissa" - "è vero, è lei che mi da serenità" dice il giovane uomo.

Le altre storie....Vorrei ancora incontrarti

Daniele con il pianto in gola:" sono orgoglioso di lui e devo ringraziare la sua mamma se oggi ho trovato un figlio così".

Emanuele:" si, desidero vederlo e avere la possibilità di conoscerci perchè anche se è mio padre siamo due perfetti sconosciuti" <br>

Il pubblico applaude con calore, Maria è commossa, la busta si apre, Emanuele compostamente abbraccia il padre che singhiozzando gli sussurra tante parole...   

 

Gabri B.