Amici

Amici 18 - Speciale Sabato 15 dicembre

La puntata si apre con la Celentano che, come chiarisce Maria, vorrebbe interrogare in studio sulla danza classica Marco e Mowgly i quali secondo lei dovrebbero presentarsi in studio vestiti con l’abbigliamento tipico di questo tipo di danza, con culotte e mezze punte.
Tutti i ragazzi entrano con i ballerini professionisti per la consueta sigla sulle note di “Non mollo mai” di Irama e si nota subito che Marco e Mowgly (che la Celentano chiama solo con il suo vero nome Cristian) indossano la solita tenuta di Amici e non l’abbigliamento desiderato dall'insegnante. Ciò da il via a una lunga discussione in studio con la Celentano da una parte che non approva il comportamento dei ragazzi e i due ballerini dall'altra che si giustificano asserendo di non aver indossato l’abbigliamento “tecnico” per non rischiare di essere ridicoli. Dopo un lungo batti e ribatti la irremovibile docente addirittura propone ufficialmente l’espulsione dei due ragazzi, da mettere ai voti a maggioranza tra tutti i professori. Nessuno degli altri insegnanti approva la proposta e i due allievi possono tirare un sospiro di sollievo anche se l’insegnante dichiara che prenderà un suo personale provvedimento disciplinare.

Mameli e Giordana
Mameli e Giordana

Maria rivela che questo sabato ci saranno due distinte sfide a squadre, ciascuna delle quali al meglio delle tre prove e con un elemento messo in sfida immediata della squadra perdente. Quindi in totale ci saranno due sfide immediate.
La prima sfida a squadre parte con il confronto tra duetti.
Giordana e Mameli cantano “Il conforto” contro Alberto e Tish che cantano “Ave Maria”. Vincono i secondi (Sparta 1 – Atene 0)
Si prosegue con il confronto comparato,
Arianna contro Mimmi, voluta da Timor. Le due ragazze ballano insieme anche a Elena sulle note di “Dark shapes” Kronic Feat Nikki Jean. Timor da un voto maggiore a Arianna ma complessivamente, considerando il voto di tutti, vince Mimmi (Sparta 1 – Atene 1).
Il confronto successivo è quello tra
Jefeo che si esibisce nel suo nuovo inedito “Silenzio” e Alessandro che fa ascoltare “Il ballo delle incertezze” di Ultimo.

Tish e Alberto
Tish e Alberto

Maria ricorda che per Alessandro la sua squadra Atene, ha nei giorni scorsi, rifiutato i brani assegnati dalla produzione e cambiati con altri ritenuti più competitivi. Nonostante il cambio vince Jefeo, quindi Sparta vince con il punteggio di 2 a 1 la prima sfida a squadre e di conseguenza un componente di Atene deve andare subito in sfida immediata.
L’allievo scelto dai professori per la sfida immediata sarebbe
Giusy ma è proprio a lei che la sua squadra aveva deciso di assegnare l’immunità, nei giorni scorsi. Ciò da il via a un lungo confronto in studio nel quale un po’ tutti dicono la loro al termine del quale Giusy decide comunque di accettare la sfida immediata, rinunciando alla immunità alla quale avrebbe avuto diritto.
Il giudice esterno è il coreografo Mauro Mosconi e lo sfidante è un ballerino latino e si chiama
Gianmarco Galati.
Giusy balla con
Federica, Giulia e Lorella sulle note di “Mondiale” di Emma. Gianmarco si esibisce con Francesca sulle note di “La Grange” ZZ top.

Gianmarco Galati
Gianmarco Galati

Mosconi per il momento non è ancora sicuro e chiede a Gianmarco di mostrare qualcosa di moderno e a Giusy qualcosa di “tecnico”: il ragazzo si toglie la maglia e balla ancora sulle note di “The Way” di Zack Hemsey e la ballerina fa del suo meglio per assecondare la richiesta del giudice.
Mauro Mosconi assegna la vittoria a
Gianmarco Galati (“l’ho visto più spettacolare”) che quindi diventa ufficialmente un allievo di Amici 18 e entra nella squadra di ATENE. Giusy è eliminata, ringrazia i professori ed è almeno soddisfatta di essersene andata mostrando carattere.
Rudy polemizza un po’ con i compagni di squadra di Giusy, rei secondo lui di avergli prima assegnato l’immunità e poi invitata esplicitamente, in diretta e in studio a rinunciarci, non confermando quindi la decisione che avevano preso collettivamente durante la settimana.
Prima dell’inizio della seconda sfida a squadre, Maria comunica a ATENE che dato che hanno sempre perso tutte le sfide a squadre, adesso hanno l’opportunità di scambiare due componenti con SPARTA fermo restando che Mameli e Giordana da una parte e Alberto e Tish dall’altra sono comunque inamovibili.

Maria e Giusy
Maria e Giusy

I ragazzi dopo essersi consultati decidono di non cambiare nessuno e di mantenere quindi inalterata la composizione delle squadre.
Inizia la seconda sfida a squadre nella quale diversamente dalle precedenti ciascuna squadra potrà decidere a turno “chi sfida chi”.
Atene schiera Giordana che canta “Sally” di Vasco Rossi contro
Giacomo che canta una sua versione di “Cade la pioggia” dei Negramaro per la quale lui ha riscritto l’arrangiamento. Vince Giacomo (Sparta 1 – Atene 0).
Per il turno successivo
Miguel decide di offrirsi volontario e di sfidare Marco. Miguel balla con Simone e Federica (“Voglio” di Mengoni) e Marco si esibisce con Jonatan e Gabriele (“Womanizer” Britney Spears).
Vince Miguel (Sparta 2 - Atene 0).
Si prosegue con la sfida di Mameli che canta il suo inedito “Milioni di cose” e Tish con “Life is going on”, la colonna sonora de “La casa di Carta”
Vince Tish (Sparta 3 - Atene 0).
Quindi SPARTA vince anche la seconda sfida a squadre e un componente di ATENE dovrà andare in sfida immediata.

Samuele
Samuele

L’allievo prescelto dai professori è Daniel che è chiamato in studio dalla sala relax dalla quale sta seguendo perché non aveva superato il compito di memorizzazione che gli aveva assegnato Stash. Prima della sfida è ospite in studio Marco Carta che canta il suo nuovo brano “Una foto di me e di te” Lo sfidante si chiama Samuele. Il giudice esterno è Luca Dondoni.
Daniel canta il suo inedito “Chiama me” e Samuele il suo “Siamo solo io a te”. Dondoni assegna la vittoria a Daniel che quindi mantiene il suo banco nella scuola.



(Gli allievi di tutte le edizioni di Amici)

Domenico C.